In RPD la stazione di pompaggio è sotto tiro

  
0

Il 16 maggio, alle 11.25, unità armate dell’Ucraina hanno aperto il fuoco da armi di piccolo calibro, incluse mitragliatrici di grosso calibro, presso la stazione di pompaggio di Vasilyevsky. I corrispondenti di guerra del servizio stampa dell’Assemblea nazionale del RPD hanno lasciato la scena del bombardamento per chiarire cosa è successo.

I rappresentanti della RPL nel gruppo di lavoro sulle questioni umanitarie del gruppo di contatto in una videoconferenza hanno invitato il coordinatore del sottogruppo dell’OSCE Tony Frish a persuadere i rappresentanti dei paesi stranieri a ispezionare il ponte distrutto al punto di frontiera nell’area di Stanitsa Luganskaya. Lo ha riferito il rappresentante della Repubblica nel sottogruppo, il capo del gruppo di lavoro del RPL sullo scambio di prigionieri di guerra Olga Kobtseva. Ha sottolineato che, da parte sua, il RPL fornisce garanzie di sicurezza e «è pronto a concordare tutti i problemi tecnici necessari».

Il 10 maggio, il distretto di Kuibyshevsky della città di Donetsk è stato bombardato da formazioni armate dell’Ucraina con l’uso di mortai. I danni hanno ricevuto un edificio residenziale in via Stepnaya 114. I corrispondenti di guerra hanno visitato la scena e registrato i risultati delle azioni criminali dei militanti ucraini.

La milizia popolare della RPL ha fissato i voli dei veicoli aerei senza equipaggio dei funzionari della sicurezza di Kiev vicino alla linea di contatto. Lo ha annunciato l’addetto stampa del Dipartimento della Difesa della Repubblica di Ivan Ivan Filiponenko. «I nostri mezzi di difesa aerea hanno registrato l’uso di veicoli aerei senza equipaggio VSU allo scopo di condurre ricognizioni aeree e di regolare il fuoco sul territorio della RPL, vicino alle aree popolate di Popasnaya e Novozvanovka», ha detto Filiponenko. L’addetto stampa ha detto che le forze armate ucraine continuano a costruire forze e attrezzature lungo la linea di contatto. Così, nella zona del villaggio di Crimea registrato l’arrivo del carro armato T-72 e due unità di BMP-1.

Le divisioni delle Forze armate dell’Ucraina il 13 maggio hanno sparato nei villaggi della miniera di Gagarin vicino a Gorlovka e nel Nizhniy Verkhnetoretsky vicino a Yasinovataya. Ciò è stato segnalato nell’ufficio della Repubblica nel Centro comune per il controllo e il coordinamento del regime di cessate il fuoco. Il rapporto ha detto che alle 18.55 e 19.10 bombardamenti da parte di formazioni armate dell’Ucraina è stato registrato nelle direzioni dagli insediamenti di Dzerzhinsk e Verkhnetoretsky superiore nei villaggi di Shakhty del nome Gagarin e Verkhnetoretsky inferiore. L’ufficio di rappresentanza ha aggiunto che un totale di 17 miniere con un calibro di 82 millimetri sono stati rilasciati nei villaggi. I dati su vittime e distruzioni sono specificati.

L’8 maggio, il villaggio di Zaitsevo è stato bombardato dalle forze armate dell’Ucraina. Come avete trovato i corrispondenti militari del servizio stampa dell’Assemblea nazionale del RPD, l’incendio è stato effettuato anche con l’uso di RPG-22 della produzione bulgara.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.

Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Des radicaux bloquent les points de contrôle à Idlib Александра Донцова 1. Syrie. Des radicaux bloquent les points de contrôle (8h00) «Les combattants des formations armées radicales bloquent le travail des points de contrôle [à Idlib], interdisant aux résidents de se rendre sur le […] Terroristen in Idlib blockieren Kontrollpunkte Александра Донцова 1. Syrien Konteradmiral Wjatscheslaw Sytnik, stellvertretender Leiter des russischen Zentrums für die Versöhnung der Kriegsparteien in Syrien, sagte, dass Kämpfer radikaler bewaffneter Formationen die Arbeit von […] Terrorists in Idlib block the checkpoints Александра Донцова 1. Syria — Militants are blocking checkpoints. The deputy head of the Russian Center for the Reconciliation of the Warring Parties in Syria, Rear-Admiral Vyacheslav Sytnik, stated that «the terrorists from the […] Tests der gelenkten Munition „Krasnopol-M2“ und „Gran“ Александра Донцова Dies sind Sondernachrichten von ANNA News. Ich bin Valeria Ochotina. Bis Ende 2021 werden die staatlichen Tests der gelenkten Munition abgeschlossen sein: Krasnopol-M2-Granaten für Artilleriegeschütze und Gran-Waffensysteme […] Essais des systèmes d’armes guidées Krasnopol-M2 et Gran’ Александра Донцова Bonjour, voici une édition spéciale d’ANNA News. D’ici la fin de 2021, les tests d’état des systèmes d’armes guidées, dont l’obus guidé Krasnopol-M2 de canons d’artillerie et l’obus guidé Gran’ de mortiers de 120 mm, seront […] Test of guided weapons systems «Krasnopol-M2» and «Gran». Александра Донцова This is a special program from the ’ANNA News’. I am Constantine Reztsov. By the end of 2021, the state tests of guided weapon systems such as ’’Krasnopol-M2’’ artillery shells, and 120mm ’’Gran’’ mortar shells will be […]
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: