In RPD la stazione di pompaggio è sotto tiro

  
0

Il 16 maggio, alle 11.25, unità armate dell’Ucraina hanno aperto il fuoco da armi di piccolo calibro, incluse mitragliatrici di grosso calibro, presso la stazione di pompaggio di Vasilyevsky. I corrispondenti di guerra del servizio stampa dell’Assemblea nazionale del RPD hanno lasciato la scena del bombardamento per chiarire cosa è successo.

I rappresentanti della RPL nel gruppo di lavoro sulle questioni umanitarie del gruppo di contatto in una videoconferenza hanno invitato il coordinatore del sottogruppo dell’OSCE Tony Frish a persuadere i rappresentanti dei paesi stranieri a ispezionare il ponte distrutto al punto di frontiera nell’area di Stanitsa Luganskaya. Lo ha riferito il rappresentante della Repubblica nel sottogruppo, il capo del gruppo di lavoro del RPL sullo scambio di prigionieri di guerra Olga Kobtseva. Ha sottolineato che, da parte sua, il RPL fornisce garanzie di sicurezza e «è pronto a concordare tutti i problemi tecnici necessari».

Il 10 maggio, il distretto di Kuibyshevsky della città di Donetsk è stato bombardato da formazioni armate dell’Ucraina con l’uso di mortai. I danni hanno ricevuto un edificio residenziale in via Stepnaya 114. I corrispondenti di guerra hanno visitato la scena e registrato i risultati delle azioni criminali dei militanti ucraini.

La milizia popolare della RPL ha fissato i voli dei veicoli aerei senza equipaggio dei funzionari della sicurezza di Kiev vicino alla linea di contatto. Lo ha annunciato l’addetto stampa del Dipartimento della Difesa della Repubblica di Ivan Ivan Filiponenko. «I nostri mezzi di difesa aerea hanno registrato l’uso di veicoli aerei senza equipaggio VSU allo scopo di condurre ricognizioni aeree e di regolare il fuoco sul territorio della RPL, vicino alle aree popolate di Popasnaya e Novozvanovka», ha detto Filiponenko. L’addetto stampa ha detto che le forze armate ucraine continuano a costruire forze e attrezzature lungo la linea di contatto. Così, nella zona del villaggio di Crimea registrato l’arrivo del carro armato T-72 e due unità di BMP-1.

Le divisioni delle Forze armate dell’Ucraina il 13 maggio hanno sparato nei villaggi della miniera di Gagarin vicino a Gorlovka e nel Nizhniy Verkhnetoretsky vicino a Yasinovataya. Ciò è stato segnalato nell’ufficio della Repubblica nel Centro comune per il controllo e il coordinamento del regime di cessate il fuoco. Il rapporto ha detto che alle 18.55 e 19.10 bombardamenti da parte di formazioni armate dell’Ucraina è stato registrato nelle direzioni dagli insediamenti di Dzerzhinsk e Verkhnetoretsky superiore nei villaggi di Shakhty del nome Gagarin e Verkhnetoretsky inferiore. L’ufficio di rappresentanza ha aggiunto che un totale di 17 miniere con un calibro di 82 millimetri sono stati rilasciati nei villaggi. I dati su vittime e distruzioni sono specificati.

L’8 maggio, il villaggio di Zaitsevo è stato bombardato dalle forze armate dell’Ucraina. Come avete trovato i corrispondenti militari del servizio stampa dell’Assemblea nazionale del RPD, l’incendio è stato effettuato anche con l’uso di RPG-22 della produzione bulgara.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

La explosión de la columna turca en Idlib Александра Донцова 1.Siria. Oleg Zhuravlev, el Jefe del Centro de Reconciliación de las partes en conflicto en Siria ruso, informó que los rebeldes de “Al-Islamad-Turquestani” (la agrupación que está prohibida en la Federación de Rusia) habían […] L’explosion d’un dispositif contre un convoi à Idlib. Александра Донцова 1.Syrie Le contre-amiral Oleg Zhuravlev, chef du Centre russe pour la réconciliation des parties belligérantes en Syrie, a déclaré que des radicaux du groupe Al-Islamad-Turkestani (interdit en Russie) ont effectué le 27 mai […] Die Explosion der türkischen Kolonne in Idlib Александра Донцова 1. Syrien Konteradmiral Oleg Shurawljow, Leiter des russischen Zentrums für die Versöhnung der Kriegsparteien in Syrien, sagte, dass die Explosion einer unkonventionellen Sprengvorrichtung in Idlib von Kämpfern der […] L’esplosione della colonna turca a Idlib Александра Донцова 1. Siria Il contrammiraglio Oleg Zhuravlev, capo del Centro russo per la riconciliazione dei partiti in guerra in Siria, ha affermato che i militanti del gruppo Al-Islamad-Turkestani (bandito nella Federazione Russa) hanno […] An attack on a Turkish convoy in Idlib Александра Донцова 1 Syria The head of the Russian Center for the Reconciliation of the warring parties in Syria, Rear Admiral Oleg Zhuravlev, announced that the terrorist group ‘Al-Islamad-Turkestani’ made an explosion with an […] Syrie. Une attaque contre les militaires américains Александра Донцова 1 Syrie L’agence syrienne d’Etat SANA citant des sources locales informe que les Etats-Unis ont envoyé le matériel militaire additionnel au nord-est du gouvernorat d’Hassaké. Le matériel sera utilisé pour renforcer les bases […] Syrien. Angriff auf US-Militär Александра Донцова 1. Syrien Die staatliche syrische Nachrichtenagentur SANA berichtete unter Berufung auf lokale Quellen, dass die Vereinigten Staaten zusätzliche militärische Ausrüstung in den Nordosten der Provinz Hasek geschickt hätten. […] Siria. Attacco a militari di USA Александра Донцова 1. Siria L’agenzia governativa siriana SANA, citando fonti locali, ha riferito che gli Stati Uniti hanno inviato ulteriori attrezzature militari nel nord-est della provincia di Hasek. Questa tecnica verrà utilizzata per […] Syria. An attack on the US forces Александра Донцова 1 Syria The Syrian state-run news agency ‘SANA’ reports, while citing the local sources, that the USA sent additional military equipment to the north-east of the province of Hasakah. The military equipment will be […]
Наверх Наверх