Kim Jong-un è arrivato in Russia

  
0

Il leader nordcoreano Kim Jong-un è arrivato in Russia alla stazione di confine Hasan nel distretto di Khasansky del Territorio del Primorsky, riferisce Interfax. Quindi un treno blindato con Kim Jong-un proseguirà per Vladivostok. In precedenza è stato riferito che il leader nordcoreano Kim Jong-un, mercoledì 24 aprile, arriverà a Vladivostok, dove il 25 aprile si incontrerà con il presidente russo Vladimir Putin. Secondo i resoconti dei media giapponesi, al prossimo vertice di Vladivostok, la Russia potrebbe offrire alla Corea del Nord di tornare a discutere della denuclearizzazione della penisola coreana sotto forma di colloqui a sei con la partecipazione di Cina, Stati Uniti, Corea del Sud e Giappone.

Gli agenti di polizia dello Sri Lanka hanno disinnescato un ordigno esplosivo trovato in un ristorante nella città di Katana, riferisce TASS con riferimento al portale di Newsfirst. Secondo lui, la bomba era in uno zaino. Un’operazione antiterrorista continua sulla scena. In precedenza, il ministro dei media dello Sri Lanka, Ruvan Wijevardene, ha riferito che agenti di polizia hanno effettuato un’esplosione controllata di motociclette al cinema sabaudo di Colombo.

L’Esercito nazionale libico (LNA), il feldmaresciallo Khalifa Haftar, è stato colpito dal secondo aereo del National Accord Government (PNS) per la giornata, secondo il canale televisivo Al-Hadas. Il combattente è stato distrutto vicino alla base militare El-Vatya, 130 chilometri a sud-ovest di Tripoli, riferisce TASS. In precedenza è stato riferito che unità dell’esercito nazionale libico sono riuscite a abbattere un aereo militare che stava cercando di attaccare la base militare di Al-Jufra. Ricordiamo, il 4 aprile, Haftar ha ordinato un’offensiva su Tripoli, l’8 aprile, l’esercito nazionale libico ha annunciato il controllo della maggior parte delle aree suburbane di Tripoli.

Martedì sera, il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha detto sulla sua conversazione telefonica con il presidente eletto dell’Ucraina Vladimir Zelensky. «Mi sono congratulato con lui per la sua vittoria e l’ho invitato a visitare il quartier generale della NATO nel prossimo futuro», ha scritto Stoltenberg sul suo Twitter. «La NATO continuerà a fornire un forte sostegno politico e pratico all’Ucraina», ha assicurato l’Alleanza. In precedenza, il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk ha riferito sulla sua conversazione telefonica con Zelensky, che ha anche promesso al presidente eletto di sostenere l’Ucraina, così come il primo ministro britannico Theresa May, che «ha sottolineato l’importanza dei due paesi che collaborano con la comunità internazionale per combattere l’aggressione russa» ed ha espresso sperare nell’espansione delle relazioni bilaterali nel settore della sicurezza e della difesa.

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Des protestations de masse au coeur de Bagdad Александра Донцова 1 Irak La chaîne Al-Sumaria informe que des protestations contre la présence américaine se déroule en Irak. Selon la chaîne, la manifestation a commencé vendredi matin dans le district d’al-Jadriya au centre de Bagdad. Les […] Massenprotest im Zentrum von Bagdad Александра Донцова 1. Irak Der Fernsehsender Al-Sumaria berichtete über eine Demonstration gegen die US-Präsenz, die in der irakischen Hauptstadt stattfand. Nach Angaben des Fernsehsenders begann eine Großdemonstration am Freitagmorgen im […] Protesta di massa nel centro di Baghdad Александра Донцова 1. Iraq Il canale di Al-Sumaria riferisce di una manifestazione nella capitale irachena contro la presenza americana. Secondo il canale, una grande manifestazione è iniziata venerdì mattina nel distretto di Al-Jadriah, nel […] Una protesta masiva en el centro de Bagdad Александра Донцова 1.Iraq El canal de televisión Al-Sumaria informa que una protesta masiva contra la presencia estadounidense comenzó el viernes por la mañana en la región de al-Jadriya, en el centro de Bagdad, la capital de Iraq. Los […] A mass protest in the center of Baghdad Александра Донцова 1 Iraq The »Al-Sumaria» TV channel reported about a demonstration in the Iraqi capital, aimed against the US presence. According to the ‘Al-Sumaria’ — a big demonstration began on Friday morning, […] Des radicaux ont attaqué les positions des troupes syriennes Александра Донцова 1 Syrie Mercredi, au cours d’un briefing, le chef du Centre russe pour la réconciliation des parties en conflit en Syrie Iouri Borenkov a informé que « le 22 janvier les formations du groupe terroriste « Parti islamique du […] Kämpfer griffen die Stellungen der syrischen Truppen an Александра Донцова 1. Syrien Der Leiter des russischen Zentrums für die Aussöhnung der kriegführenden Parteien in Syrien, Juri Borenkow, sagte am Mittwoch auf einer Pressekonferenz, dass die Islamische Turkestan-Partei (in der Russischen […] I militanti hanno attaccato le posizioni delle truppe siriane Александра Донцова Il capo del Centro russo per la riconciliazione dei partiti in guerra in Siria, Yuri Borenkov, ha dichiarato mercoledì durante un briefing che «il 22 gennaio, la formazione del Partito Islamico del Turkestan […] Los rebeldes atacaron las posiciones de las tropas sirias Александра Донцова 1.Siria Yuri Borenkov, el Jefe del Centro de Reconciliación de las partes en conflicto en Siria ruso, informó que el 22 de enero las formaciones del “Partido Islámico de Turquestán” (la agrupación terrorista que está […]
Наверх Наверх