Kim Jong-un è arrivato in Russia

  
0

Il leader nordcoreano Kim Jong-un è arrivato in Russia alla stazione di confine Hasan nel distretto di Khasansky del Territorio del Primorsky, riferisce Interfax. Quindi un treno blindato con Kim Jong-un proseguirà per Vladivostok. In precedenza è stato riferito che il leader nordcoreano Kim Jong-un, mercoledì 24 aprile, arriverà a Vladivostok, dove il 25 aprile si incontrerà con il presidente russo Vladimir Putin. Secondo i resoconti dei media giapponesi, al prossimo vertice di Vladivostok, la Russia potrebbe offrire alla Corea del Nord di tornare a discutere della denuclearizzazione della penisola coreana sotto forma di colloqui a sei con la partecipazione di Cina, Stati Uniti, Corea del Sud e Giappone.

Gli agenti di polizia dello Sri Lanka hanno disinnescato un ordigno esplosivo trovato in un ristorante nella città di Katana, riferisce TASS con riferimento al portale di Newsfirst. Secondo lui, la bomba era in uno zaino. Un’operazione antiterrorista continua sulla scena. In precedenza, il ministro dei media dello Sri Lanka, Ruvan Wijevardene, ha riferito che agenti di polizia hanno effettuato un’esplosione controllata di motociclette al cinema sabaudo di Colombo.

L’Esercito nazionale libico (LNA), il feldmaresciallo Khalifa Haftar, è stato colpito dal secondo aereo del National Accord Government (PNS) per la giornata, secondo il canale televisivo Al-Hadas. Il combattente è stato distrutto vicino alla base militare El-Vatya, 130 chilometri a sud-ovest di Tripoli, riferisce TASS. In precedenza è stato riferito che unità dell’esercito nazionale libico sono riuscite a abbattere un aereo militare che stava cercando di attaccare la base militare di Al-Jufra. Ricordiamo, il 4 aprile, Haftar ha ordinato un’offensiva su Tripoli, l’8 aprile, l’esercito nazionale libico ha annunciato il controllo della maggior parte delle aree suburbane di Tripoli.

Martedì sera, il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha detto sulla sua conversazione telefonica con il presidente eletto dell’Ucraina Vladimir Zelensky. «Mi sono congratulato con lui per la sua vittoria e l’ho invitato a visitare il quartier generale della NATO nel prossimo futuro», ha scritto Stoltenberg sul suo Twitter. «La NATO continuerà a fornire un forte sostegno politico e pratico all’Ucraina», ha assicurato l’Alleanza. In precedenza, il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk ha riferito sulla sua conversazione telefonica con Zelensky, che ha anche promesso al presidente eletto di sostenere l’Ucraina, così come il primo ministro britannico Theresa May, che «ha sottolineato l’importanza dei due paesi che collaborano con la comunità internazionale per combattere l’aggressione russa» ed ha espresso sperare nell’espansione delle relazioni bilaterali nel settore della sicurezza e della difesa.

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Terroristische Provokationen in Idlib Александра Донцова Konteradmiral Alexander Grinkewitsch, stellvertretender Leiter des russischen Zentrums für die Versöhnung der Kriegsparteien in Syrien, gab bekannt, dass Kämpfer der in der Russischen Föderation verbotenen Terroristengruppe […] Provocazioni militanti a Idlib Александра Донцова Il contrammiraglio Alexander Grinkevich, vice capo del Centro russo per la riconciliazione delle parti in conflitto in Siria, ha annunciato che i militanti del gruppo terroristico Hayat Tahrir al-Sham, bandito nella […] Las provocaciones de los rebeldes en Idlib Александра Донцова Alexander Grinkevich, el subjefe del Centro de Reconciliación de las partes en conflicto en Siria ruso, informó que los rebeldes de “Hayat Tahrir al-Sham” (la organización terrorista que que está prohibida en la Federación de […] Terrorist provocations in Idlib Александра Донцова The deputy head of the Russian Center for the Reconciliation of the Warring Parties in Syria, Rear-Admiral Alexander Grinkevich, reported about a preparation of provocations, with the use of poisonous substances, in the south […] Итоги недели 26 сентября 2020 года Влад Николаев Заместитель руководителя российского Центра по примирению враждующих сторон в Сирии контр-адмирал Александр Гринкевич сообщил о подготовке боевиками запрещенной в РФ террористической группировки «Хайат Тахрир […] Crash d’avion dans le nord de l’Iran Александра Донцова 1.Etats-Unis S’exprimant lors du débat politique général de la 75e session de l’Assemblée générale des Nations Unies, le chef du gouvernement d’accord national libyen Fayez el-Sarraj a déclaré que les parties au […]
Наверх Наверх