L’esercito ucraino continua a bombardare il Donbass

  
0

1.

Il 22 aprile, a seguito di attacchi provocatori da parte di terroristi delle forze armate ucraine, il settore residenziale di numerosi insediamenti nel RPD è stato colpito: Staromikhailovka, Yasinovataya, Krutaya Balka. In questi insediamenti sono state colpite in totale 15 case, tra cui 3 edifici multi-appartamento.

2.

I gruppi armati ucraini continuano a bombardare il territorio della Repubblica, nonostante i negoziati nel formato di Minsk. Secondo i rapporti, aree controllate dei media sono arrivate nelle aree di responsabilità di 59, 54 e 28 brigate di terroristi ucraini per fornire supporto informativo alle provocazioni. Quindi il 20 aprile, dal lato della 28a brigata, il villaggio di Staromikhailovka è stato sparato, 7 case sono state danneggiate. E il 21 aprile, dalle posizioni della 54a brigata, sono state sparate le aree della stazione di pompaggio Vasilyevsky e il villaggio di Krutaya Balka.

3.

La mattina del 24 aprile, il tetto della casa e il tubo del gas sono stati danneggiati nella miniera di Trudovskaya, nella parte occidentale di Donetsk, a seguito di bombardamenti da parte delle forze di sicurezza ucraine. Lo ha riferito il rappresentante della Repubblica presso il Centro comune per il monitoraggio e il coordinamento del cessate il fuoco. Si noti che l’incendio è stato condotto alle 08:50 con l’uso delle armi BMP-2 e RPG. Il danno viene registrato ai seguenti indirizzi: Bezlesnaya, 8 e Bezlesnaya, 6/1. Secondo il Centro comune per il controllo e coordinamento, non ci sono vittime tra i civili.

4.

La situazione intorno alla crisi a causa del coronavirus sottolinea la necessità che le parti del conflitto intra-ucraino cerchino di scendere a compromessi il più presto possibile, ha affermato Alexander Lukashevich, rappresentante permanente della Russia presso l’OSCE. «Il nostro compito comune nell’OSCE è eliminare completamente la logica della guerra, raggiungere la più rapida attuazione del pacchetto di misure di Minsk, aprendo la prospettiva di stabilire una pace duratura in Ucraina», ha dichiarato Lukashevich durante l’incontro.

5.

L’insediamento politico nel Donbass è ostacolato dalla posizione della parte ucraina, che per cinque anni non ha inviato una sola bozza di un atto normativo che sancisce lo status speciale della regione, ha detto mercoledì il plenipotenziario della Repubblica popolare di Donetsk, il ministro degli Esteri RPD Natalya Nikonorova. Secondo lei, i rappresentanti di Kiev si stanno allontanando da un dialogo costruttivo nell’agenda politica approvata come parte del lavoro del gruppo di contatto. Mercoledì, durante una riunione del gruppo di contatto, i rappresentanti di Kiev si sono rifiutati di discutere persino del meccanismo di armonizzazione degli atti giuridici, «che dovrebbe essere la base del lavoro di un gruppo politico».

6.

I dipendenti del Ministero delle Emergenze dell’RPL disarmarono 10 proiettili di artiglieria di grosso calibro e una granata anticarro in uno dei campi nel distretto di Perevalsky. Lo ha riferito il servizio stampa del dipartimento di salvataggio. Un messaggio sulla linea 101 sulle munizioni trovate dopo le ostilità attive nel 2014 è arrivato da un agricoltore che affitta terreni agricoli.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

La explosión de la columna turca en Idlib Александра Донцова 1.Siria. Oleg Zhuravlev, el Jefe del Centro de Reconciliación de las partes en conflicto en Siria ruso, informó que los rebeldes de “Al-Islamad-Turquestani” (la agrupación que está prohibida en la Federación de Rusia) habían […] L’explosion d’un dispositif contre un convoi à Idlib. Александра Донцова 1.Syrie Le contre-amiral Oleg Zhuravlev, chef du Centre russe pour la réconciliation des parties belligérantes en Syrie, a déclaré que des radicaux du groupe Al-Islamad-Turkestani (interdit en Russie) ont effectué le 27 mai […] Die Explosion der türkischen Kolonne in Idlib Александра Донцова 1. Syrien Konteradmiral Oleg Shurawljow, Leiter des russischen Zentrums für die Versöhnung der Kriegsparteien in Syrien, sagte, dass die Explosion einer unkonventionellen Sprengvorrichtung in Idlib von Kämpfern der […] L’esplosione della colonna turca a Idlib Александра Донцова 1. Siria Il contrammiraglio Oleg Zhuravlev, capo del Centro russo per la riconciliazione dei partiti in guerra in Siria, ha affermato che i militanti del gruppo Al-Islamad-Turkestani (bandito nella Federazione Russa) hanno […] An attack on a Turkish convoy in Idlib Александра Донцова 1 Syria The head of the Russian Center for the Reconciliation of the warring parties in Syria, Rear Admiral Oleg Zhuravlev, announced that the terrorist group ‘Al-Islamad-Turkestani’ made an explosion with an […] Syrie. Une attaque contre les militaires américains Александра Донцова 1 Syrie L’agence syrienne d’Etat SANA citant des sources locales informe que les Etats-Unis ont envoyé le matériel militaire additionnel au nord-est du gouvernorat d’Hassaké. Le matériel sera utilisé pour renforcer les bases […] Syrien. Angriff auf US-Militär Александра Донцова 1. Syrien Die staatliche syrische Nachrichtenagentur SANA berichtete unter Berufung auf lokale Quellen, dass die Vereinigten Staaten zusätzliche militärische Ausrüstung in den Nordosten der Provinz Hasek geschickt hätten. […] Siria. Attacco a militari di USA Александра Донцова 1. Siria L’agenzia governativa siriana SANA, citando fonti locali, ha riferito che gli Stati Uniti hanno inviato ulteriori attrezzature militari nel nord-est della provincia di Hasek. Questa tecnica verrà utilizzata per […] Syria. An attack on the US forces Александра Донцова 1 Syria The Syrian state-run news agency ‘SANA’ reports, while citing the local sources, that the USA sent additional military equipment to the north-east of the province of Hasakah. The military equipment will be […]
Наверх Наверх