L’esplosione nella provincia di Aleppo

  
0

1. Siria

L’agenzia siriana SANA riferisce che a seguito di un’esplosione di un’auto mercoledì sera tardi nella città di Jarablus nella parte orientale della provincia di Aleppo, sono state uccise almeno cinque truppe turche. L’auto fu fatta saltare in aria quando un convoglio turco la guidò accanto. Altri 12 soldati turchi sono rimasti feriti. Tutte le vittime sono state evacuate in un ospedale situato in Turchia. Non sono state ancora ricevute dichiarazioni ufficiali sull’incidente dalla Turchia.

2.USA

La portavoce della Casa Bianca Stephanie Grisham ha definito il primo giorno dell’udienza per l’impeachment in seno alla commissione per le questioni giudiziarie «una brutta giornata per i democratici». Il comitato ha concluso il primo giorno dell’audizione di esperti sull’impeachment. Jerrold Nadler ha affermato che le opinioni dei professori rafforzano la versione secondo cui il presidente degli Stati Uniti ha abusato dei suoi poteri e questo è motivo di impeachment. Come previsto, i testimoni sollevati dai democratici hanno approvato le accuse contro Trump e l’unico esperto repubblicano li ha definiti superficiali.

3.USA

Il segretario alla Difesa americano Mark Esper in un’intervista a Reuters ha riferito che gli Stati Uniti hanno completato il processo di riduzione e trasferimento del contingente militare nella Siria nord-orientale. In Siria rimarranno 600 truppe delle forze armate statunitensi. Se necessario, Washington può rafforzare la presenza dei militari, ma Esper non esclude un’ulteriore riduzione del numero di truppe statunitensi in Siria se gli alleati europei degli Stati Uniti inviano le loro truppe nella regione.

4. NATO

La NATO dovrebbe rispondere all’acquisto da parte di Ankara dei sistemi russi S-400, ha affermato Nils Schmid, deputato al Bundestag del Partito socialdemocratico tedesco (SPD). «In primo luogo, questo è diventato un problema per la NATO, e quindi abbiamo bisogno di una risposta decisa dalla NATO, perché crediamo che lo spiegamento di armi russe sul suolo turco minacci l’unità della NATO. Ecco perché dobbiamo trovare un altro modo per proteggere il territorio turco dai missili». — cita Schmid RAI Notizie. Il deputato ha suggerito di trovare un modo per dispiegare sistemi di difesa antimissili americani in Turchia. John Rood, vice segretario alla Difesa per gli affari politici degli Stati Uniti, ha ribadito l’intenzione degli Stati Uniti di continuare a esercitare pressioni sulla Turchia, cercando di abbandonare i sistemi missilistici antiaerei S-400 (SAM) acquisiti dalla Russia.

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется


Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Читайте также:

ANNA NEWS радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Включить радио ANNA-NEWS Выключить радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Радио
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: