Le forze armate ucraine continuano a bombardare Donbass

  
0

1.

Tre edifici residenziali sono stati danneggiati a seguito del bombardamento da parte delle forze di sicurezza di Kiev nel villaggio di Golubovskoye, che fa parte di Kirovsk, ha dichiarato Yakov Osadchiy, il rappresentante ufficiale della polizia popolare di RPL. Il bombardamento è stato sparato da una mitragliatrice pesante. Yakov Osadchiy ha informato che «unità della polizia popolare hanno fermato l’attività di fuoco del nemico», a seguito della quale un combattente delle forze armate ucraine è stato gravemente ferito.

2.

Il 28 giugno, a seguito di bombardamenti da parte delle forze armate ucraine nel villaggio di Aleksandrovka, due edifici residenziali sono stati danneggiati. E anche nel villaggio della miniera di Trudovskaya all’interno dei confini di Donetsk, la scuola № 116 è stata distrutta. Negli insediamenti del RPD, le formazioni armate dell’Ucraina hanno sparato 135 munizioni.

3.

E nella continuazione dell’argomento. La sera del 29 giugno, i combattenti ucraini hanno nuovamente aperto il fuoco sull’insediamento di Aleksandrovka e sul villaggio di Trudovskaya. A seguito del bombardamento, una casa è stata accesa in via Shevchenko, 10 ad Aleksandrovka. A causa dei bombardamenti in corso, i dipendenti del Ministero delle Emergenze non hanno potuto eliminare l’incendio. Le case sono state danneggiate anche in via Lugovskoy 39 e 41 nel villaggio della miniera di Trudovskaya.

4.

Il 29 giugno, le forze di sicurezza di Kiev hanno sparato sul villaggio di Frunze, a seguito dell’incidente un civile è rimasto ferito. I dipendenti dell’ufficio di rappresentanza di RPL nel Centro comune per il monitoraggio e il coordinamento del regime del cessate il fuoco hanno registrato le conseguenze del bombardamento del villaggio. Uno dei dipendenti dell’ufficio di rappresentanza di RPL del Centro comune per il coordinamento ha affermato che le forze di sicurezza di Kiev hanno sparato contro il villaggio dall’armamento di un veicolo da combattimento di fanteria dalla direzione del villaggio Krymskoe.

5.

La risoluzione del Consiglio di sicurezza dell’ONU su una cessazione universale e immediata delle ostilità in relazione alla pandemia di coronavirus è una decisione importante e tempestiva. Tale opinione è stata espressa dal Commissario per i diritti umani nel RPD, il rappresentante della Repubblica nel sottogruppo di Minsk sulle questioni umanitarie Daria Morozova. Il Mediatore ha inoltre invitato la leadership dell’Ucraina a rafforzare l’attuazione degli accordi di Minsk, in particolare, con sforzi congiunti per coordinare la soluzione dei problemi umanitari sulla linea di contatto nel Donbass. Il 1° luglio, il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha appoggiato la richiesta del segretario generale dell’organizzazione, António Guterres, di cessare il fuoco in tutti i conflitti del mondo sullo sfondo della pandemia di coronavirus.

6.

Il comando dell’operazione delle forze combinate ha programmato un’audizione in una delle brigate delle forze armate sul fatto che i combattenti hanno distrutto la telecamera di sorveglianza della Missione speciale di monitoraggio dell’OSCE, ha dichiarato il rappresentante ufficiale della polizia popolare dell’RPL Yakov Osadchy. Ha detto che i combattenti delle forze armate ucraine «usano sempre di più la pratica di distruggere le videocamere SMM installate sulla linea di contatto» al fine di nascondere attrezzature e armi agli osservatori.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется


Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Читайте также:

Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: