Le forze di sicurezza ucraine hanno sparato sul luogo della separazione delle forze

  
0

1.
Unità delle forze di sicurezza ucraine hanno sparato in un sito per la separazione di forze e beni a Petrovsky, secondo quanto riferito dall’ufficio di rappresentanza della Repubblica presso il Centro comune per il controllo e il coordinamento del cessate il fuoco. In precedenza era stato riferito che il RPD aveva notificato all’OSCE SMM la sua disponibilità a riprendere il processo di ritiro delle truppe a Petrovsky il 9 novembre se il Gruppo di contatto fosse d’accordo su questa data. Tuttavia, l’Ucraina, per motivi sconosciuti, ha rifiutato una videoconferenza. Ricordiamo che il 4 novembre Kiev ha nuovamente contrastato il tentativo di riprendere il processo di schieramento delle truppe sul sito Petrovskoye-Bogdanovka.
2.
Il 4 novembre, alle 20.30 circa, i combattenti dell’Ucraina hanno sparato sul villaggio di Zaitsevo. I combattenti ucraini hanno usato munizioni fatte in casa. Una di queste munizioni esplose all’interno di un edificio residenziale a ul. Latsisa, 2 anni. In quel momento c’era un uomo in casa che, per miracolo, non fu ferito. Inoltre, i terroristi ucraini hanno sparato sul villaggio di Kominternovo, dove a causa dell’incendio, una casa ha preso fuoco in via Akhmatova 18.
3.
Nel sito № 2 Zolotoye, le operazioni di sminamento sono in pieno svolgimento. Durante lo sminamento, sono state scoperte una miniera anticarro TM-62, 8 mine anti-frammentazione di azione direzionale. La loro distruzione è stata effettuata sul posto. La Missione OSCE riferisce che non sono state registrate violazioni. «Il lavoro procede in un formato regolare, secondo il piano e in tempo», ha dichiarato Mikhail Filiponenko, capo dell’Ufficio di Rappresentanza RPL presso il CCG.
4.
I dipendenti della Procura generale della Repubblica popolare di Lugansk hanno trovato un deposito di armi vicino alla linea di contatto nel Donbass, dove sono state sequestrate circa 7000 cartucce, ha riferito il servizio stampa dell’agenzia. “Alla scoperta delle armi, viene condotto un audit. È possibile che quest’arma possa essere utilizzata dal sabotaggio ucraino e dai gruppi di ricognizione (DRG) per preparare il sabotaggio sul territorio della repubblica ”, ha aggiunto il servizio stampa.

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется


Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Читайте также:

ANNA NEWS радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Включить радио ANNA-NEWS Выключить радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Радио
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: