Le forze di sicurezza ucraine minano il territorio vicino alla linea di contatto

  
0

1. I funzionari della sicurezza di Kiev minano il territorio vicino alla linea di contatto nel Donbass, ha detto ai giornalisti Daniel Bezsonov capo del servizio stampa della milizia popolare della Repubblica popolare di Donetsk. In precedenza, il capo ad interim della Gorlovka controllata dalla RPD, Ivan Prikhodko, ha affermato che un residente del villaggio di Zaitsevo, che si trova nella periferia della città, è stato ucciso a seguito della detonazione di una miniera. “Il defunto si trovava sulla sua trama personale situata nella zona cuscinetto. Quella notte un sabotatore ucraino ha installato un dispositivo esplosivo, poiché ieri il defunto lavorava ancora nel suo sito. Durante l’ispezione della scena, sono state trovate altre due mine antiuomo «, ha detto Bezsonov.

2. Le autorità della Repubblica popolare di Lugansk hanno consegnato a Kiev 64 prigionieri che sono stati condannati prima dell’inizio del conflitto nel Donbass e hanno espresso il desiderio di scontare la pena fuori dalla RPL. Il trasferimento è avvenuto sulla linea di contatto nell’area dell’insediamento di Happiness con la partecipazione di rappresentanti del Centro comune per il coordinamento e il controllo del regime del cessate il fuoco.

3. Le forze di sicurezza ucraine hanno sparato su un veicolo aereo senza pilota della missione OSCE nell’area del villaggio di Chermalyk a nord di Mariupol, secondo l’Ufficio della Milizia popolare del RPD. Le forze armate ucraine hanno usato mezzi di guerra elettronica e vicino all’insediamento di Novgorod a nord di Dzerzhinsk per sopprimere il segnale dell’UAV dell’OSCE durante un volo di osservazione.

4. Il coordinatore del sottogruppo umanitario del Gruppo di contatto sull’insediamento della situazione nell’Ucraina orientale dall’OSCE, Tony Frish, si è incontrato nel centro di detenzione di Lugansk con persone detenute in relazione al conflitto nel Donbass. «Siamo arrivati ​​oggi da Kiev dopo l’incontro a Minsk. Prima di arrivare qui, abbiamo visitato centri simili a Starobelsk e Kharkov», ha detto Frisch ai giornalisti dopo aver visitato il SIZO. Ha chiarito che lo scopo principale della visita è quello di vedere le condizioni di detenzione delle persone detenute a Kharkov e Starobelsk, nonché a Lugansk controllata dalla RPL.

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется


Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Читайте также:

ANNA NEWS радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Включить радио ANNA-NEWS Выключить радио
ANNA-NEWS Радио
ANNA-NEWS Радио
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: