«Le forze di tigre» sono entrate in Serakib.

  
0

1. Siria.
I corrispondenti di guerra di ANNA News con base in Siria hanno riferito che le forze della 25a divisione dell’esercito arabo siriano hanno preso il controllo della città di Serakib durante la notte. Si noti che la città non è ancora sicura, dal momento che l’artiglieria turca spara, regolando gli attacchi con l’aiuto di droni. Al Mayadeen riferì che a seguito di feroci combattimenti con bande, l’esercito siriano riprese il controllo di numerosi insediamenti nella parte orientale della provincia di Idlib. Si noti che in questo modo le truppe riuscirono ad avvicinarsi ancora di più alla città di Erich, che si trova sull’autostrada tra la città di Serakib e il passo di montagna Djisr-es-Sugur in direzione di Latakia.

2.Russia
L’ambasciatore iraniano in Russia Kazem Jalali in una riunione con il presidente della commissione per gli affari esteri del Consiglio della Federazione, Konstantin Kosachev, ha dichiarato che il presidente iraniano Hassan Rouhani in una conversazione telefonica ha invitato il presidente russo Vladimir Putin a tenere il prossimo vertice in stile Astana in Iran. Una conversazione telefonica tra i leader dei due paesi ha avuto luogo pochi giorni fa. L’ambasciatore iraniano ha sottolineato il successo del formato Astana e ha invitato i partecipanti «ad impegnarsi in esso e a continuare la cooperazione nel suo quadro».

3. Siria.
Il canale televisivo Al Ekhbariya ha riferito che l’ambasciata libica ha ripreso ufficialmente i lavori a Damasco martedì. È stato riferito che la delegazione del governo provvisorio libico di Bengasi e il vice capo del ministero degli Esteri siriano Faisal Mekdad hanno preso parte alla cerimonia di innalzamento della bandiera sulla missione diplomatica nell’area metropolitana di Abu Rumman.

4. Siria.
Il Ministero della Difesa turco ha dichiarato che le truppe turche hanno abbattuto un aereo del tipo L-39 delle forze armate siriane. I media siriani riferiscono di bombardamenti di un aereo dell’aeronautica nella provincia di Idlib, ma non specificano se è stato abbattuto. «Uno dei nostri aerei, che ha partecipato a un’operazione militare contro gruppi terroristici a Idlib, è stato colpito da forze turche», ha detto il canale televisivo Surya.

5. Russia.
Il servizio stampa del Cremlino ha riferito che il presidente russo Vladimir Putin il 5 marzo intende «discutere la questione siriana alla luce dell’attuale aggravamento della situazione nella zona di de-escalation di Idlib» con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, che visiterà la Russia in visita di lavoro. Ha dichiarato che la parte russa ritiene che Mosca e Ankara siano in grado di ridurre al minimo il rischio di confronto reciproco tra le forze armate di Idlib. Peskov ha anche affermato che l’incontro dei presidenti di Russia, Turchia e ferita — Vladimir Putin, Recep Tayyip Erdogan, e Hassan Rowhani — è all’ordine del giorno, tuttavia, i presidenti della grafica non sono ancora riusciti a mettersi d’accordo.

6. Russia.
Il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov ha dichiarato che la Russia ha respinto le accuse contro le forze armate della commissione indipendente delle Nazioni Unite per indagare sulle violazioni dei diritti umani in Siria. Peskov ha sottolineato che le accuse sono state fatte «solo un giorno o due dopo che i terroristi di Idlib hanno iniziato il loro discorso contro le truppe siriane». «Ovviamente, nessuna commissione è in grado di ottenere informazioni affidabili su ciò che sta accadendo» sul campo «e, naturalmente, non si dice nulla sulle azioni offensive dei gruppi terroristici, che, come minimo, dà un giudizio su questa commissione unilaterale,» ha dichiarato Peskov.
Maria Kayumova specialmente per ANNA News

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

La explosión de la columna turca en Idlib Александра Донцова 1.Siria. Oleg Zhuravlev, el Jefe del Centro de Reconciliación de las partes en conflicto en Siria ruso, informó que los rebeldes de “Al-Islamad-Turquestani” (la agrupación que está prohibida en la Federación de Rusia) habían […] L’explosion d’un dispositif contre un convoi à Idlib. Александра Донцова 1.Syrie Le contre-amiral Oleg Zhuravlev, chef du Centre russe pour la réconciliation des parties belligérantes en Syrie, a déclaré que des radicaux du groupe Al-Islamad-Turkestani (interdit en Russie) ont effectué le 27 mai […] Die Explosion der türkischen Kolonne in Idlib Александра Донцова 1. Syrien Konteradmiral Oleg Shurawljow, Leiter des russischen Zentrums für die Versöhnung der Kriegsparteien in Syrien, sagte, dass die Explosion einer unkonventionellen Sprengvorrichtung in Idlib von Kämpfern der […] L’esplosione della colonna turca a Idlib Александра Донцова 1. Siria Il contrammiraglio Oleg Zhuravlev, capo del Centro russo per la riconciliazione dei partiti in guerra in Siria, ha affermato che i militanti del gruppo Al-Islamad-Turkestani (bandito nella Federazione Russa) hanno […] An attack on a Turkish convoy in Idlib Александра Донцова 1 Syria The head of the Russian Center for the Reconciliation of the warring parties in Syria, Rear Admiral Oleg Zhuravlev, announced that the terrorist group ‘Al-Islamad-Turkestani’ made an explosion with an […] Syrie. Une attaque contre les militaires américains Александра Донцова 1 Syrie L’agence syrienne d’Etat SANA citant des sources locales informe que les Etats-Unis ont envoyé le matériel militaire additionnel au nord-est du gouvernorat d’Hassaké. Le matériel sera utilisé pour renforcer les bases […] Syrien. Angriff auf US-Militär Александра Донцова 1. Syrien Die staatliche syrische Nachrichtenagentur SANA berichtete unter Berufung auf lokale Quellen, dass die Vereinigten Staaten zusätzliche militärische Ausrüstung in den Nordosten der Provinz Hasek geschickt hätten. […] Siria. Attacco a militari di USA Александра Донцова 1. Siria L’agenzia governativa siriana SANA, citando fonti locali, ha riferito che gli Stati Uniti hanno inviato ulteriori attrezzature militari nel nord-est della provincia di Hasek. Questa tecnica verrà utilizzata per […] Syria. An attack on the US forces Александра Донцова 1 Syria The Syrian state-run news agency ‘SANA’ reports, while citing the local sources, that the USA sent additional military equipment to the north-east of the province of Hasakah. The military equipment will be […]
Наверх Наверх