Siria. Attacco missilistico su Damasco

  
0

1.Siria
Le forze di difesa aerea siriane hanno respinto un attacco missilistico nelle vicinanze di Damasco. L’attacco è stato effettuato da Israele. Lo ha annunciato la Direzione generale della radio e della televisione siriana. Secondo quanto riferito, le aree rurali vicino a Damasco sono state bombardate. Quale fosse l’obiettivo dell’attacco israeliano non è specificato. SANA ha riferito che il bombardamento ha ucciso una persona e ne ha ferite altre tre, tutte le vittime sono militari. L’identità del defunto non è stata rivelata. L’attacco è arrivato dallo spazio aereo nel nord della Galilea. Alcuni dei missili sono stati intercettati dalle forze di difesa aerea siriane.

2.Siria
Il contrammiraglio Vyacheslav Sytnik, vice capo del Centro russo per la riconciliazione delle parti belligeranti in Siria, ha affermato che tre poliziotti militari russi hanno ricevuto ferite lievi martedì quando i militanti hanno sparato sui loro veicoli corazzati per il trasporto di truppe nella zona di de-escalation di Idlib in Siria. L’incidente è avvenuto alle 15:45 mentre «assicurava la sicurezza del ritiro del posto di osservazione turco nell’area dell’insediamento di Trumba, nella parte sud-orientale della zona di de-escalation di Idlib». La portaerei blindata è stata attaccata da un sistema missilistico anticarro dal territorio sotto il controllo di formazioni di banditi filo-turche. Si sottolinea che «il comando del gruppo di forze russo in Siria, in collaborazione con l’esercito turco e le agenzie di sicurezza siriane, sta stabilendo il coinvolgimento dei militanti che operano nella zona di de-escalation di Idlib nell’attacco ai militari russi».

3. Yemen
La TV Al Arabiya ha riferito che tre colpi di mortaio sono esplosi mercoledì all’aeroporto di Aden quando sono arrivati i ministri del nuovo governo yemenita. Segnala un gran numero di morti e feriti, ma i dati esatti non sono stati ancora forniti. Secondo le prime informazioni, nessuno dei membri del gabinetto è rimasto ferito. Fonti del canale televisivo hanno riferito che le mine hanno colpito la sala arrivi, da dove si riversavano dense nuvole di fumo. Sky News Arabia ha riferito che uno dei proiettili è caduto sulla pista.

4. Nagorno-Karabakh
Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha dichiarato in un’intervista a TASS che la Russia non nota alcuna provocazione contro i suoi operatori di pace nel Nagorno-Karabakh. «Prendiamo atto con soddisfazione della disposizione di Baku e Yerevan ad adempiere ai loro obblighi, a lavorare per una stabilizzazione generale della situazione», ha detto il ministro. Lavrov ha sottolineato che l’unica violazione evidente, registrata il 13 dicembre, si è verificata sulla linea di contatto, dove non c’erano le forze di pace russe.

5.Russia — Libia
Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov in un incontro con il capo del Ministero degli affari esteri del governo di accordo nazionale della Libia, Mohammad Siyala, ha affermato che la Russia è pronta a fornire la massima assistenza alla Libia ai fini della riconciliazione nazionale in questo paese. Il ministro degli Esteri russo ha sottolineato che i libici dovranno fare una scelta storica a favore della fine della guerra civile fratricida, della riconciliazione nazionale e della costruzione congiunta di uno Stato stabile.

6. UE — Regno Unito
I leader dell’UE hanno firmato un accordo commerciale e di cooperazione con il Regno Unito dopo che il regno ha lasciato l’UE. Il documento è stato firmato a Bruxelles. Le firme a nome dell’Unione europea sono state messe dal capo del Consiglio europeo Charles Michel e dal capo della Commissione europea Ursula von der Leyen, e il primo ministro britannico Boris Johnson deve farlo a Londra per conto del Regno Unito. L’accordo deve essere ratificato dal Parlamento europeo, dopodiché sarà definitivamente approvato dal Consiglio dell’UE e potrà entrare in vigore.
Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

Если вы нашли ошибку, пожалуйста, выделите фрагмент текста и нажмите Ctrl+Enter.


главное за суткиитоги дняновости
Читайте нас на
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Обстановка на линии фронта за сутки: версии сторон Александра Донцова Донецкая Народная Республика За прошедшие сутки со стороны украинских силовиков зафиксировано одно нарушение второго пункта Комплекса дополнительных мер по контролю за соблюдением режима прекращения огня. Об этом сообщили в […] Turquía acordó controlar el aeropuerto de Kabul || Спецвыпуск 29.08.2021 Александра Донцова 1.Buenos días, en el aire estoy yo, Svetlana Borónina, voy a presentarles noticas especiales de ANNA News. 2.El canal de televisión Al Jazeera informa que Turquía apoyó la propuesta de “Talibán” (el movimiento radical que […] Turkey agreed to control Kabul airport || Спецвыпуск 29.08.2021 Александра Донцова This is a special program from the ’ANNA NEWS’. I am Constantine Reztsov. Turkey agreed on the Taliban’s proposal to take control of the airport in the capital of Afghanistan — the ’Al Jazeera’ TV reported while citing […] Теракт в Кабуле || Итоги недели 28.08.2021 Влад Николаев В результате взрывов у международного аэропорта Кабула погибло уже по меньшей мере 170 человек, сообщили в Минздраве Афганистана. Большинство погибших — афганцы. Известно о гибели 13 американских военнослужащих и как минимум […] El acto terrorista en Kabul Александра Донцова El Ministerio de Salud afgano informó que como resultado de las explosiones que se habían producido en el aeropuerto internacional de Kabul, al menos a 170 personas habían muerto. La mayoría de los muertos son afganos. Se […] A terrorist attack in Kabul Александра Донцова The explosions at the Kabul international airport have already killed at least 170 people — the Afghan Ministry of Health reported. Most of the victims are Afghans. It was reported that 13 US servicemen and at least 28 […]
Наверх Наверх

Сообщить об опечатке

Текст, который будет отправлен нашим редакторам: