Attacchi aerei inflitti a Tripoli

  
0

L’esercito nazionale libico sotto il comando del feldmaresciallo Khalifa Haftar ha intensificato gli attacchi aerei alla periferia di Tripoli negli ultimi due giorni, secondo l’Associated Press, citando funzionari libici. Secondo l’agenzia, le forze dell’esercito nazionale libico hanno anche attaccato le forze paramilitari dei Navazi a sostegno del governo dell’Accordo nazionale Faiz Saraj, a sette chilometri da Tripoli. Ricordiamo, il 4 aprile, il comandante dell’esercito nazionale libico, Marshal Haftar, ha annunciato il lancio di un’offensiva su Tripoli. Questa settimana, l’esercito nazionale libico ha lanciato la seconda fase dell’offensiva nel sud di Tripoli. Combattimenti attualmente in corso alla periferia della capitale libica.

Le forze di sicurezza afghane hanno liberato 53 persone dalla prigione dei talebani radicali, riferisce Khaama Press, citando un portavoce del ministero della difesa del paese. Secondo il ministero, i prigionieri sono stati rilasciati dal carcere durante un’operazione nella provincia di Oruzgan, nell’Afghanistan centrale. Secondo un rappresentante del ministero Nasrat Rahimi, almeno otto militanti sono stati eliminati durante l’operazione. Ha aggiunto che tra i quattro soldati salvati e quattro agenti di polizia. Ricordiamo che la Difesa nazionale e le forze di sicurezza dell’Afghanistan conducono operazioni congiunte contro il terrorismo in tutto il paese.

Il ministero degli Esteri russo ha accusato gli Stati Uniti di cercare di ostacolare la partecipazione della Russia ai lavori delle Nazioni Unite. Questa affermazione è stata fatta dopo che Washington non ha rilasciato un visto d’ingresso all’esperto chimico russo Dmitry Poklonsky, che avrebbe dovuto prendere parte a una relazione sulla relazione della missione per stabilire il fatto dell’uso di armi chimiche nella città siriana di Duma nell’aprile 2018. Ricordiamo che l’incidente, in violazione della Carta delle Nazioni Unite, ha comportato un attacco missilistico da parte della coalizione occidentale sul territorio siriano. Il ministero degli Esteri ha sottolineato che gli Stati Uniti stanno cercando di impedire la diffusione di informazioni obiettive sull’incidente nella città siriana di Duma, oltre ad adempiere ingiustamente i suoi obblighi come sede per il quartier generale delle Nazioni Unite a New York e persino utilizzare questa situazione per i propri scopi egoistici di politica estera.

A Seoul, il 9 maggio, si dovrebbero tenere colloqui tripartiti tra alti ufficiali militari degli Stati Uniti, Corea del Sud e Giappone. Secondo l’agenzia Ronhap, i partecipanti alla riunione intendono discutere questioni di sicurezza, in particolare l’espansione della cooperazione in relazione alla situazione in Corea del Nord. Chiarisce che l’ordine del giorno non è stato ancora approvato. In precedenza, Kyodo ha riferito che il Giappone e gli Stati Uniti hanno accettato di mantenere le sanzioni contro la Corea del Nord.

Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

l bombardamento nel Donbass non si ferma Александра Донцова 1. La mancanza di reazione della comunità internazionale ai crimini di guerra in Ucraina ha portato all’impunità e violazioni sistematiche del diritto umanitario da parte dell’esercito ucraino nel Donbass, ha […] America es responsable del colapso del Tratado sobre la eliminación de los misiles de alcance Александра Донцова El Ministerio de Defensa de Rusia acusó a los EE.UU. de haber elaborado un nuevo misil terrestre durante la vigencia del Tratado sobre la eliminación de los misiles de alcance intermedio y de menor alcance. Las acusaciones no […] La responsabilità del crollo del Trattato INF spetta agli Stati Uniti Александра Донцова Il Ministero della Difesa russo ha accusato gli Stati Uniti di aver sviluppato un nuovo missile terrestre durante il periodo del Trattato sui missili a raggio intermedio e a corto raggio (Trattato INF). «Accuse non […] La guerra en Siria ha terminado Александра Донцова 1.Siria Sergei Lavrov, el Jefe del Ministerio de Relaciones Exteriores de la Federación de Rusia, declaró que la guerra en Siria había terminado. Al mismo tiempo, Lavrov destacó que en los territorios que no están bajo el […] La guerra in Siria è finita Александра Донцова 1. Siria Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov in un’intervista al quotidiano Trud ha dichiarato che la guerra in Siria è finita. «La guerra in Siria è davvero finita. Il paese sta gradualmente tornando a […] Israele si prepara alla guerra contro Hamas Александра Донцова 1. USA Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump sta valutando la possibilità di nominare come suo assistente per la sicurezza nazionale l’attuale segretario di Stato Michael Pompeo, nel qual caso quest’ultimo […] Israel se está preparando para una guerra contra HAMAS Александра Донцова 1.EE.UU. El canal de televisión de CNN informa que Donald Trump, el presidente de los EE.UU., está examinando una posibilidad de designar a Mike Pompeo, el Secretario del Estado, para un cargo del asesor de seguridad nacional […] Explosion in Kabul at the American Embassy Александра Донцова 1 Afghanistan A powerful explosion took place near the American embassy in Kabul, on Wednesday night. The explosion took place on the anniversary of the terrorist attack on the twin-towers of the World Trade Center in the USA […] Esplosione a Kabul presso l’ambasciata americana Александра Донцова 1. Afghanistan Una massiccia esplosione si è verificata mercoledì sera vicino all’ambasciata americana a Kabul in occasione dell’anniversario dell’attacco terroristico dell’11 settembre 2001 alle torri […]
Наверх Наверх