Attentato terroristico all’edificio del Ministero degli Esteri a Tripoli Riassunto delle notizie

  
0

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato sui social network che, invece dell’America, la Siria sarà ripristinata dall’Arabia Saudita. «L’Arabia Saudita ha accettato di stanziare i fondi necessari per il ripristino della Siria, anziché degli Stati Uniti. Vedi? Non è bello quando paesi estremamente ricchi aiutano i loro vicini a riprendersi, e non il grande paese degli Stati Uniti, che si trova a una distanza di 5 mila miglia. Grazie all’Arabia Saudita! «Trump ha scritto sul suo Twitter.

La Russia e l’Europa devono prendere in considerazione la possibilità di passare dal dollaro all’euro nei calcoli quando commerciano energia, ha detto il capo del Ministero dello Sviluppo Economico della Russia Maxim Oreshkin. Ha sottolineato che la Russia sta riducendo i pagamenti internazionali in dollari, e questo avrebbe contribuito alla «transizione dal dollaro all’euro nel commercio delle materie prime» con l’Europa, riferisce il fatto quotidiano. Né in Europa né in Russia il dollaro è un mezzo di pagamento ufficiale, ma i calcoli «per qualche motivo» sono effettuati in dollari, ha detto il ministro. Oreshkin ritiene che la Russia e l’Europa debbano «pensare di passare almeno all’euro». Secondo lui, «sarebbe più logico» per entrambe le parti.

I combattenti dell’esercito del governo siriano hanno bloccato i tentativi dei gruppi banditi di impadronirsi delle loro posizioni nel sud-est della provincia di Idlib. Come riferito dal TASS con riferimento all’agenzia siriana SANA, i militari hanno fermato i militanti che sono entrati nella zona demilitarizzata e hanno causato loro delle vittime. Il nemico dell’esercito siriano è stato ricondotto alla linea Sukeik-El-Tamana-Horin a sud della città di Idlib. Nel nord della provincia di Hama, l’artiglieria siriana ha aperto il fuoco contro i terroristi che si erano infiltrati in aree protette dalle forze governative. Le loro bande sono state avvistate sulla linea di Lahai-Bzem e nella zona montuosa di Dahret al-Aliya. Come risultato degli attacchi di artiglieria, il nemico ha subito vittime tra morti e feriti.

I test subacquei del veicolo senza equipaggio strategico Poseidon in grado di trasportare testate nucleari sono iniziati in Russia, ha detto la fonte. «Nella zona del mare, protetta dai mezzi di ricognizione di un potenziale nemico, è in corso uno sviluppo sottomarino della centrale nucleare di Poseidon», ha detto una fonte al TASS. Secondo lui, il reattore è installato nell’alloggiamento dell’apparato operativo. Finora, i test sono stati eseguiti nell’ambito del lavoro di sviluppo e non su prove di esecuzione su vasta scala. Notò che uno dei sottomarini nucleari della Marina era usato come vettore del drone. Lavori sul dispositivo sono inclusi nel programma statale di armi per gli anni 2018-2027. «Poseidon» dovrebbe essere consegnato alla Marina prima della fine di questo programma «, ha aggiunto.

ll vice comandante del comando operativo, il colonnello Eduard Bassurin, ha detto che la ricognizione della RPD ha ricevuto dati sull’arrivo alla stazione ferroviaria dello stabilimento di Krasnogorovka di carri pieni di barili blu con un veleno chimico molto potente. Attualmente vengono scaricati da militari ucraini vestiti con tute di protezione chimica. Inoltre, secondo i dati di ricognizione, nella zona ci sono specialisti dei servizi di ricognizione britannici e americani, che si esercitano alla condotta di sabotaggio, ha aggiunto Bassurin. Ha fatto appello alla leadership delle organizzazioni internazionali che operano in Ucraina e nella zona di conflitto per non permettere alle autorità ucraine di attuare l’atto terroristico previsto con l’uso di armi chimiche, nel caso in cui più di settanta mila civili potrebbero trovarsi nella zona colpita.

Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

l bombardamento nel Donbass non si ferma Александра Донцова 1. La mancanza di reazione della comunità internazionale ai crimini di guerra in Ucraina ha portato all’impunità e violazioni sistematiche del diritto umanitario da parte dell’esercito ucraino nel Donbass, ha […] America es responsable del colapso del Tratado sobre la eliminación de los misiles de alcance Александра Донцова El Ministerio de Defensa de Rusia acusó a los EE.UU. de haber elaborado un nuevo misil terrestre durante la vigencia del Tratado sobre la eliminación de los misiles de alcance intermedio y de menor alcance. Las acusaciones no […] La responsabilità del crollo del Trattato INF spetta agli Stati Uniti Александра Донцова Il Ministero della Difesa russo ha accusato gli Stati Uniti di aver sviluppato un nuovo missile terrestre durante il periodo del Trattato sui missili a raggio intermedio e a corto raggio (Trattato INF). «Accuse non […] the war in Syria is over Александра Донцова 1 Syria The Russian Foreign Minister Sergei Lavrov, during an interview to the Russian newspaper »Trud» has announced that the war in Syria is over. “The war in Syria has really ended. The country is slowly […] La guerra en Siria ha terminado Александра Донцова 1.Siria Sergei Lavrov, el Jefe del Ministerio de Relaciones Exteriores de la Federación de Rusia, declaró que la guerra en Siria había terminado. Al mismo tiempo, Lavrov destacó que en los territorios que no están bajo el […] La guerra in Siria è finita Александра Донцова 1. Siria Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov in un’intervista al quotidiano Trud ha dichiarato che la guerra in Siria è finita. «La guerra in Siria è davvero finita. Il paese sta gradualmente tornando a […] Israele si prepara alla guerra contro Hamas Александра Донцова 1. USA Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump sta valutando la possibilità di nominare come suo assistente per la sicurezza nazionale l’attuale segretario di Stato Michael Pompeo, nel qual caso quest’ultimo […] Explosion in Kabul at the American Embassy Александра Донцова 1 Afghanistan A powerful explosion took place near the American embassy in Kabul, on Wednesday night. The explosion took place on the anniversary of the terrorist attack on the twin-towers of the World Trade Center in the USA […] Esplosione a Kabul presso l’ambasciata americana Александра Донцова 1. Afghanistan Una massiccia esplosione si è verificata mercoledì sera vicino all’ambasciata americana a Kabul in occasione dell’anniversario dell’attacco terroristico dell’11 settembre 2001 alle torri […]
Наверх Наверх