I militanti impediscono ai rifugiati di lasciare la zona di Idlib

  
0

1. Siria

Gruppi armati illegali hanno bloccato il lavoro del corridoio umanitario di Abu al-Duhur nella zona di de-escalation di Idlib, impedendo ai rifugiati di sfuggire alla minaccia dell’uso di armi, ha affermato il maggiore generale Alexei Bakin, capo del Centro russo per la riconciliazione delle parti in guerra. Contrariamente alle azioni dei militanti, secondo le informazioni del generale, il ritorno dei rifugiati nei luoghi in cui vivevano prima dello scoppio delle ostilità continua, riferisce TASS. Secondo Baku, nel corso dell’ultimo giorno, i militanti hanno sparato contro 22 insediamenti nelle province siriane di Latakia, Aleppo, Hama e Idlib. Ricordiamo, il 31 agosto, l’esercito siriano ha annunciato la cessazione delle ostilità a Idlib.

2. Arabia Saudita

Gli attacchi con droni agli impianti petroliferi in Arabia Saudita sono stati condotti dalla direzione nord-occidentale e non dal territorio dello Yemen, il che indica il coinvolgimento nell’attacco dell’Iran, un rappresentante senza nome delle affermazioni dell’amministrazione americana di alto rango. Secondo lui, «i fatti indicano che è stato l’Iran a essere responsabile di questo attacco», riferisce TASS. Ricordiamo che sabato sera, la compagnia petrolifera saudita Saudi Aramco è stata attaccata da dieci droni, dopo di che l’Arabia Saudita ha annunciato la perdita di metà della sua produzione di petrolio. I ribelli yemeniti rivendicarono la responsabilità dell’attacco, ma gli Stati Uniti accusarono l’Iran di essere coinvolto negli attacchi. L’amministrazione statunitense sta attualmente discutendo della possibilità di una seria risposta militare a un attacco alle strutture petrolifere saudite. Trump in precedenza aveva scritto su Twitter che gli Stati Uniti sono «in piena prontezza al combattimento» e attendono i pensieri di Riyad su chi c’era dietro l’attacco.

3. RPDC-USA

Il presidente del Consiglio di Stato della RPDC Kim Jong-un, in una lettera inviata al presidente degli Stati Uniti ad agosto, ha invitato Donald Trump a visitare Pyongyang, secondo quanto riferito da Interfax citando il quotidiano sudcoreano Joongang Ilbo. In una lettera a Kim Jong-un, che è stata trasmessa a Trump nella terza settimana di agosto, il leader nordcoreano ha annunciato la sua disponibilità a incontrarsi con il presidente degli Stati Uniti durante il terzo vertice, ha detto la fonte. I leader statunitensi e della RPDC si sono incontrati tre volte dallo scorso giugno per discutere della denuclearizzazione nordcoreana. La terza riunione si è tenuta il 30 giugno al confine intercoreano. Trump e Kim Jong-un hanno quindi concordato di riprendere i negoziati di denuclearizzazione a livello di lavoro, che sono stati sospesi dopo il secondo summit infruttuoso tra i due leader in Vietnam a febbraio. Tuttavia, fino ad ora, i negoziati non sono ripresi.

4. Yemen

Il rappresentante ufficiale delle forze armate del movimento ribelle yemenita Ansar Allah, il generale di brigata Yahya Saria, ha affermato che i partecipanti al movimento possono in qualsiasi momento lanciare un nuovo attacco contro obiettivi in ​​Arabia Saudita. «Voglio avvertire le compagnie e gli stranieri che non dovrebbero essere presenti alle imprese che sono state colpite dai colpi, poiché sono ancora sotto le nostre armi e possono diventare obiettivi di attacco in qualsiasi momento», riferisce il canale televisivo Al Massira. Rappresentante dei ribelli yemeniti dichiarò di avere a disposizione armi per raggiungere qualsiasi obiettivo in Arabia Saudita nel momento in cui voleva, e chiese al regno di fare i conti con questo e porre fine alla sua aggressione contro lo Yemen.

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Los kurdos contraatacaron a las fuerzas turcas Александра Донцова 1.EE.UU. En relación con la operación militar realizada por Ankara contra los kurdos en el noreste de Siria las autoridades de los EE.UU. introdujeron las medidas restrictivas contra el Ministerio de Defensa, el Ministerio de […] Le truppe curde contrattaccano le forze turche Александра Донцова 1. USA Le autorità statunitensi hanno introdotto misure restrittive contro i ministeri della difesa e dell’energia della Turchia, secondo il Ministero del Tesoro statunitense. Inoltre, la sua dichiarazione afferma che […] La Turchia non esclude gli scontri con l’esercito siriano Александра Донцова 1. Turchia-Siria L’esercito turco respingerà le forze armate siriane in caso di scontro al confine tra i due paesi, ha affermato il consigliere del presidente turco Yasin Aktay. Secondo il consigliere Erdogan, […] Kiev interrompe il ritiro delle armi nel Donbass Александра Донцова 1. 10 ottobre, le forze di sicurezza di Kiev per la seconda volta hanno contrastato il ritiro di forze e beni nell’area numero 2 a Zolotoe nel Donbass. È stato raggiunto un accordo sul ritiro delle forze durante una […] Las tropas turcas se están dirigiendo hacia el interior de Siria Александра Донцова La agencia Bloomberg informa que el miércoles por la mañana los militares turcos cruzaron la frontera con Siria en la región donde Ankara tiene intenciones de crear la zona de seguridad para que los combatientes kurdos […] Le truppe turche avanzano in profondità in Siria Александра Донцова Mercoledì mattina unità militari turche hanno attraversato il confine con la Siria nella regione, dove Ankara prevede di condurre un’operazione per creare una zona di sicurezza, secondo quanto riferito da Bloomberg. […] Gli Stati Uniti hanno lanciato bombardieri B-52H in Europa Александра Донцова 1. Gli Stati Uniti-Regno Unito Giovedì gli Stati Uniti hanno lanciato un gruppo di bombardieri strategici B-52H Stratofortress nella base di andata a Fairford, nel Regno Unito, secondo quanto riferito da Interfax citando una […] Turquía está realizando la operación militar en Siria Александра Донцова 1.Turquía y Siria Los medios sirios informan que las tropas terrestres turcas apoyadas por el Ejército Nacional Sirio de oposición están realizando las operaciones terrestres en el noreste de Siria. En particular, ellos […] La Turchia continua l’operazione militare in Siria Александра Донцова 1. Turchia-Siria Le forze di terra turche, supportate dai combattenti dell’opposizione dell’esercito nazionale siriano, hanno avviato operazioni di terra nelle aree di confine nella Siria nord-orientale. Secondo i […]
Наверх Наверх