Il Ministero della Difesa russo nega gli attacchi a Idlib

  
0

1. Corea del Nord

La Corea del Nord ha condotto nuovi test missilistici, lanciando due missili non identificati verso il Mar del Giappone martedì, hanno dichiarato i capi di stato maggiore congiunti della Corea in una nota. I missili lanciati verso est dalla regione interna della provincia di Pyeongan-Namdo hanno volato per circa 330 km. Si noti che le agenzie di intelligence sudcoreane e americane analizzano il tipo esatto di missili lanciati. I militari hanno anche invitato il Nord a «porre immediatamente fine alle azioni che aumentano la tensione». Questo è l’ottavo lancio nell’ultimo mese e mezzo e il decimo da maggio.

2. USA-Afghanistan

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato che i negoziati con i rappresentanti dell’organizzazione terroristica dai talebani illecita in Russia su un accordo pacifico in Afghanistan sono «morti». Trump ha sottolineato che ha personalmente deciso di annullare l’incontro con i leader dei talebani l’organizzazione illecita in Russia e il presidente afghano Ashraf Ghani l’8 settembre a Camp David, dopo un attacco terroristico a Kabul che ha ucciso 12 persone, tra cui un soldato americano, riferisce TASS. In precedenza, c’erano prove che Washington e i talebani avevano concordato un progetto di accordo per risolvere il conflitto afgano. In risposta, un portavoce talebano Zabihulla Mujahid ha dichiarato domenica che gli americani avrebbero subito perdite ancora maggiori in Afghanistan. Secondo lui, i negoziati tra le parti hanno avuto un discreto successo fino a sabato, e l’inizio del dialogo intra-afgano era previsto per il 23 settembre.

3. Il Regno

Unito Lunedì il parlamento britannico ha respinto la proposta del primo ministro Boris Johnson di indire elezioni anticipate, che proponevano di tenere le elezioni il 15 ottobre, prima della scadenza per l’uscita del paese dall’UE il 31 ottobre. Johnson ritiene che il Regno Unito abbia bisogno di elezioni anticipate a causa del fatto che non è riuscito a impedire al parlamento di votare contro l’uscita dall’UE senza un accordo con Bruxelles. Ricordiamo che il parlamento si oppone all’accordo con l’UE nella sua forma attuale, ma è categoricamente contrario alla Brexit senza un accordo. Johnson, a sua volta, insiste sul fatto che la Gran Bretagna lascerà l’UE in tempo — 31 ottobre — con o senza accordo. Johnson in seguito annunciò che, secondo una decisione del governo, la Camera dei Comuni del Parlamento britannico cessò di funzionare fino al 14 ottobre, poiché il governo deve liberare tempo per i negoziati con Bruxelles e prepararsi alla Brexit.

4. Russia-Siria

Il ministero della Difesa russo ha negato le notizie di Reuters secondo cui gli aerei da combattimento russi avrebbero attaccato la zona di de-escalation di Idlib in Siria, violando così il cessate il fuoco. «Con l’inizio del cessate il fuoco il 31 agosto nella zona di de-escalation di Idlib, le forze aerospaziali russe e l’aeronautica siriana non eseguono missioni di combattimento per colpire obiettivi a terra», ha detto l’agenzia in un comunicato stampa. Il Ministero della Difesa ha sottolineato che le informazioni sugli attacchi aerei delle forze aerospaziali russe Jabal al-Akrad «sono un altro falso». In precedenza, l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani Michelle Bachelet ha affermato che oltre un migliaio di civili sono stati uccisi nella provincia siriana di Idlib in una crescente battaglia dal 29 aprile al 29 agosto.

Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

L’Ucraina ha rifiutato di firmare la formula di Steinmeier Александра Донцова 1. Afghanistan L’esplosione nella città di Kalat, nel sud dell’Afghanistan, ha ucciso 12 persone, più di 60 sono rimaste ferite, riferisce Tolo News. Un ordigno esplosivo sparò in un’auto parcheggiata vicino […] Ukraine refused to sign the Steinmeier formula Александра Донцова 1 Afghanistan An explosion in the city of Kalat, in south of Afghanistan, killed 12 people, more than 60 were injured — the Tolo News TV channel reports. The explosive device was hidden in a parked car near the central […] I rifugiati dal campo Rukban saranno rimossi entro 30 giorni Александра Донцова 1. Arabia Saudita Mercoledì scorso, il Ministero della Difesa saudita ha in programma di fornire prove del coinvolgimento dell’Iran negli attacchi alle strutture petrolifere saudite, ha riferito Al Ihbaria. Secondo lui, […] Escalation of the situation on the border of Tajikistan and Kyrgyzstan Александра Донцова 1 the USA Donald Trump announced that the attacks on the Saudi oil facilities likely point to Iran. An investigation is still ongoing. According to him, the US don’t want to enter the war with Iran, but the hostilities […] Aggravamento della situazione al confine tra Tagikistan e Kirghizistan Александра Донцова 1. USA Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato che gli attacchi agli impianti petroliferi in Arabia Saudita sembrano indicare l’Iran, ma un’indagine è ancora in corso. Secondo lui, gli Stati […] Les extrémistes empêchent le retrait des réfugiés de la zone de désescalade d’Idlib Александра Донцова 1.La Syrie Des bandes armées illégales ont bloqué les travaux du couloir humanitaire Abou Douhour dans la zone de désescalade d’Idlib, empêchant le retrait des réfugiés en menaçant d’utiliser des armes, a déclaré […] the terrorists prevent the refugees from leaving the Idlib DMZ Александра Донцова 1 Syria The Illegal armed groups blocked the humanitarian corridor ‘Abu al-Duhour’, in the Idlib DMZ. They prevent the exit of the refugees under threats of using weapons — the head of the Russian Center for […] I militanti impediscono ai rifugiati di lasciare la zona di Idlib Александра Донцова 1. Siria Gruppi armati illegali hanno bloccato il lavoro del corridoio umanitario di Abu al-Duhur nella zona di de-escalation di Idlib, impedendo ai rifugiati di sfuggire alla minaccia dell’uso di armi, ha affermato il […] l bombardamento nel Donbass non si ferma Александра Донцова 1. La mancanza di reazione della comunità internazionale ai crimini di guerra in Ucraina ha portato all’impunità e violazioni sistematiche del diritto umanitario da parte dell’esercito ucraino nel Donbass, ha […]
Наверх Наверх