Home / NEWS  / Riassunto delle notizie, il 18 settembre 2018

Riassunto delle notizie, il 18 settembre 2018

Le forze antiaeree siriane hanno abbattuto diversi missili sparati nella provincia di Latakia, сomunica Interfax con riferimento all`agenzia SANA. Secondo lui, sono stati attaccati gli oggetti industriali. «Sono stati coinvolti i sistemi di difesa aerea e diversi missili sono stati abbattuti», ha detto l’agenzia. Più tardi, l’agenzia ha specificato che il bombardamento del territorio siriano è stato commesso dal mare. Inizialmente, ci sono state segnalazioni di esplosioni nel territorio dell’istituto di ricerca, che si occupa di tecnologie industriali. Poi, dopo circa mezz’ora, i sistemi di difesa aerea hanno intercettato diversi missili che volavano dal Mediterraneo.

Il ministero del commercio cinese ha dichiarato che Pechino prenderà contromisure contro gli Stati Uniti dopo che gli USA hanno imposto dazi doganali per $ 200 miliardi sulle merci importate dalla Cina. «Gli Stati Uniti insistono nell’aumentare i dazi, creando un’altra incertezza nel processo negoziale tra le parti. Resta da sperare che Washington riconoscerà le possibili conseguenze negative di tali azioni e adotterà misure adeguate per la loro opportuna correzione», — hanno osservato nel dipartimento. Ricordiamo in precedenza nella Casa Bianca hanno annunciato l’introduzione di nuovi dazi sulle merci provenienti dalla Cina del valore di $ 200 miliardi.

Il ministero della Difesa della Russia ha annunciato la scoperta del posto della caduta del Il-20 russo al largo della costa di Latakia. «Al momento, il luogo in cui è caduto l’aereo si trova a 27 km a ovest del villaggio di Banias», afferma il rapporto. Secondo RIA Novosti, sono stati trovati frammenti dell’equipaggio dell’aereo e oggetti personali. «Frammenti dei corpi dell’equipaggio e oggetti personali, così come il relitto dell’aereo sono stati sollevati a bordo delle navi russe», ha detto il ministero della Difesa. La nave «Seligher» con veicoli di acque profonde è stata inviata al luogo dell’incidente dell’aereo russo, hanno aggiunto nel ministero. In totale, otto navi, barche e bastimenti di aviazione militare russa partecipano alla ricerca dell’equipaggio di un aereo russo.

I giornalisti sul campo di AnnaNews comunicano dalla Siria che nella zona di At-Tanfa, c’erano esercitazioni di marine e combattenti americani «Jaysh Magavir at-Taura». Gli istruttori americani si unirono ai ranghi del gruppo filoamericano con diverse dozzine di combattenti a spese dei rifugiati che vivevano nel campo della Er-Rukban. Secondo i dati non confermati, dopo il completamento della formazione, i combattenti di «Jaysh Magavir at-Taura» attraverso il territorio iracheno viaggeranno nel territorio della provincia di Deir-ez-Zor. I compiti più probabili sono la protezione degli oggetti delle infrastrutture petrolifere catturati dai curdi, che sono stati recentemente attaccati dai «militanti ISIS».

Le autorità siriane, commentando l’accordo sulla creazione di una zona smilitarizzata nella provincia di Idlib, hanno annunciato la loro intenzione di liberare dai militanti tutto il paese, o con la forza, o per la conclusione di una tregua, comunica RIA «Novosti». «La Repubblica araba siriana accoglie qualsiasi accordo che può fermare lo spargimento di sangue in Siria e portare la pace e la sicurezza a terra sofferta dal terrorismo, e ha sottolineato che avrebbe continuato la lotta contro il terrorismo alla liberazione fino all`ultimo pezzo di terra, sia per le operazioni militari o l’armistizio a terra» — L’agenzia SANA cita una fonte del Ministero degli Esteri siriano.

Maria Kayumova specialmente per ANNA NEWS

ПОДЕЛИТЬСЯ


ВАШ КОММЕНТАРИЙ БУДЕТ ПЕРВЫМ

Оставьте Ваш комментарий (регистрация не требуется)