Teheran riprenderà l’arricchimento dell’uranio

  
0

Il presidente della Serbia Alexander Vucic ha assicurato che non riconosce l’indipendenza del Kosovo mentre dirige il paese. «Non riconosco il Kosovo, puoi uccidere o rovesciare me», ha detto TASS. Ha anche notato che la sua idea di «stabilire confini» tra Kosovo e Serbia centrale «ha fallito», sebbene «fosse giusto e corretto». Ricordiamo che all’inizio di marzo il parlamento della repubblica non riconosciuta del Kosovo ha adottato una legge, secondo la quale l’unico modo possibile per risolvere il conflitto in Kosovo è riconoscere l’indipendenza della regione dalla Serbia entro i confini del 17 febbraio 2008. Pertanto, i kosovari si sono rifiutati di scendere a compromessi, compresa la correzione dei confini e lo scambio di territori.

2. Gli Stati Uniti-Venezuela

Il consigliere del presidente degli Stati Uniti Donald Trump sulla sicurezza nazionale, John Bolton, ha detto che gli Stati Uniti continueranno a tagliare i legami tra Cuba e il Venezuela, secondo quanto riportato da Interfax. «Gli Stati Uniti continueranno a spezzare i legami tra Cuba e Venezuela: il potere di Cuba sul Venezuela finirà quando i venezuelani usciranno per la libertà», ha scritto su Twitter Bolton. Ricordiamo, Trump ha detto il 1 ° maggio che era pronto a imporre potenti sanzioni aggiuntive contro Cuba se questo paese non ritirasse i suoi militari dal Venezuela. Successivamente, il vicepresidente americano Michael Pence ha definito il governo del presidente venezuelano Nicolas Maduro la più grande minaccia alla pace, alla stabilità e alla prosperità nell’emisfero occidentale. «La lotta in Venezuela è una lotta tra dittatura e democrazia: Maduro è un dittatore che non ha alcun diritto legittimo di governare, Nicolas Maduro deve andarsene», ha aggiunto il vicepresidente degli Stati Uniti.

3. Iran

Teheran riprenderà i lavori sull’arricchimento dell’uranio e la modernizzazione del reattore ad Arak, se i partecipanti al Piano d’azione globale congiunto (IFAP) per il programma nucleare iraniano non adempieranno ai loro obblighi, riferisce TASS, ha detto il presidente iraniano Hassan Rouhani. «Gli altri partecipanti al Joint Comprehensive Action Plan hanno 60 giorni per adempiere ai loro obblighi relativi al settore bancario e alle questioni commerciali del petrolio iraniano: se gli interessi dell’Iran non verranno presi in considerazione durante questo periodo, sospenderemo l’osservanza delle condizioni di arricchimento dell’uranio e continueremo a migliorare il reattore pesante ad Arak». — ha dichiarato Rouhani. In precedenza, ha annunciato che entro 60 giorni Teheran non soddisferebbe le condizioni su due punti del piano d’azione globale congiunto, vale a dire, «le vendite di uranio arricchito e acqua pesante in altri paesi verranno interrotte», come prescrive la transazione.

4. Venezuela

Le autorità venezuelane porteranno alla giustizia sette rappresentanti della legislatura, che la scorsa settimana hanno sostenuto il fallito colpo di stato militare organizzato dal leader dell’opposizione Juan Guaydo, secondo Interfax, citando le pubblicazioni sui media occidentali. Secondo le pubblicazioni, la decisione è stata presa dalla Corte Suprema del paese. Si prevede che un’indagine penale sarà avviata contro i deputati. In particolare, saranno accusati di tradimento e cospirazione. Si è appreso in precedenza che le autorità venezuelane avrebbero anche privato l’immunità parlamentare di quei rappresentanti del potere legislativo che hanno preso parte al recente tentativo di colpo di stato.

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Riprese universitarie a Blagoveshchensk Александра Донцова 1. Siria Ieri, gli elicotteri delle forze aerospaziali russe hanno lanciato pattuglie aeree nel nord della Siria. In precedenza, il 12 novembre, gli elicotteri Mi-8 e Mi-35 furono dispiegati nella città di Kamyshli nella […] Il fondatore di Caschi Bianchi è «vero eroe» Александра Донцова 1. Il Regno Unito Karen Pierce, rappresentante permanente britannico presso le Nazioni Unite, citato da The Daily Mail come quotidiano britannico, ha definito James Le Mezure uno dei fondatori di White Helmets, un vero eroe, […] Attacchi terroristici nella città siriana di Kamyshli Александра Донцова 1. Cina Per aver partecipato alle proteste che hanno avuto luogo lunedì in molte aree e in diverse università di Hong Kong, la polizia cittadina ha arrestato 287 persone. Lunedì la protesta è stata paralizzata dal traffico, […] Le proteste di Hong Kong continuano Александра Донцова 1. Hong Kong Durante la repressione dei manifestanti, la polizia ha usato armi da fuoco in tre aree di Hong Kong. Secondo la polizia, una persona è rimasta ferita. È stato riferito dalla stazione radio locale RTHK. In […] Las protestas en Hong-Kong siguen realizándose Александра Донцова 1. Hong-Kong La policía declaró que durante la operación de la dispersión de los manifestantes se habían aplicado las armas de fuego en 3 regiones de Hong-Kong. 1 persona fue herida. Antes la policía aplicó el gas […] Le forze di sicurezza ucraine hanno sparato sul luogo della separazione delle forze Александра Донцова 1. Unità delle forze di sicurezza ucraine hanno sparato in un sito per la separazione di forze e beni a Petrovsky, secondo quanto riferito dall’ufficio di rappresentanza della Repubblica presso il Centro comune per il […] Le pattuglie statunitensi sono nel nord della Siria con YPG Александра Донцова Gli Stati Uniti conducono pattuglie congiunte con le unità curde delle «Forze di autodifesa» nella zona di sicurezza nel nord della Siria, queste azioni contraddicono gli accordi raggiunti tra gli Stati Uniti e la […] Russia e Turchia iniziano la terza pattuglia congiunta in Siria Александра Донцова 1. Siria L’agenzia turca Anadolu, citando il Ministero della Difesa Nazionale della Turchia, riferisce che le unità militari di Turchia e Russia, con la partecipazione di droni, come parte degli accordi raggiunti a […] I radicali ucraini hanno aperto il fuoco sul personale militare delle forze armate ucraine Александра Донцова 1. Secondo il dipartimento di polizia popolare del RPD, i radicali ucraini hanno aperto il fuoco contro il personale militare delle forze armate all’ingresso della stazione per la separazione delle forze e dei beni […]
Наверх Наверх