Visita del leader del RPC a Mosca

  
0

1. Grecia-RFG

L’ambasciatore greco a Berlino ha trasmesso una nota al ministero degli Esteri tedesco, in cui il governo greco ha esortato la parte tedesca ad avviare negoziati per risolvere la questione irrisolta di pagare la Germania per le riparazioni militari e il risarcimento dei danni della prima e della seconda guerra mondiale. La nota è stata presentata secondo le istruzioni del Vice Ministro degli Esteri, Sii Anagnostopoulou, relazioni RIA Novosti, citando il Ministero degli Affari Esteri della Grecia. Ad aprile, il parlamento greco ha adottato a stragrande maggioranza una risoluzione che impone al governo di chiedere che la parte tedesca paghi le riparazioni di guerra: 309,5 miliardi di euro per la seconda guerra mondiale e oltre 9 miliardi di euro per la prima guerra mondiale. La Grecia ha stimato anche 107 miliardi di euro di risarcimento per la morte e l’infortunio delle persone. La stessa Germania respinge le richieste delle autorità greche. Secondo i funzionari tedeschi, il loro paese ha adempiuto ai propri obblighi quando ha pagato 115 milioni di marchi nel 1960.

2. Germania-Venezuela

La Deutsche Bank of Germany ha deciso di «prendere il controllo» di 20 tonnellate di oro di proprietà del Venezuela a causa del mancato pagamento dei pagamenti di prestiti da parte di Caracas, riferisce Bloomberg. Secondo fonti informate, nel 2016 il governo venezuelano ha ricevuto un prestito da Deutsche Bank per un importo di $ 750 milioni, lasciando 20 tonnellate di oro come garanzia, riferisce TASS. In connessione con l’omissione dei pagamenti, Deutsche Bank ha deciso di risolvere il contratto di prestito, che doveva scadere nel 2021, e di «prendere il controllo» dell’oro. Ricordiamo che a gennaio l’oro venezuelano ha rifiutato di restituire la Banca di Inghilterra.

3. Ucraina

In Ucraina, si sono offerti di confiscare la proprietà dei cittadini del paese che hanno ricevuto il passaporto russo e vivono nel Donbass, riferisce RIA Novosti. Il disegno di legge in questione è stato presentato al deputato di Verkhovna Rada Oleg Musiy. Ricordiamo, ad aprile, Vladimir Putin ha firmato un decreto che consente ai residenti di alcune regioni delle regioni di Donetsk e Lugansk dell’Ucraina di ricevere passaporti russi in modo semplificato. Più tardi a Kiev hanno minacciato che i residenti del Donbass che chiedevano passaporti russi sarebbero stati privati ​​della cittadinanza ucraina. Inoltre, il ministro per gli affari dei veterani Irina Freese ha affermato che anche loro non riceveranno sussidi sociali e pensioni.

4. Russia

Il presidente della RPC Xi Jinping è arrivato a Mosca in visita di stato il 5 giugno. La visita è dedicata al settantesimo decennio delle relazioni diplomatiche tra la Federazione russa e la Repubblica popolare cinese. All’incontro, si prevede che Vladimir Putin e Xi Jinping discuteranno questioni di un’agenda bilaterale e internazionale, compresa la denuclearizzazione della Corea del Nord e la crisi in Venezuela. Il 6 e 7 giugno Xi Jinping si recherà a San Pietroburgo, dove visiterà il Forum economico internazionale di San Pietroburgo (PMEF). Durante la visita del leader cinese, è previsto di firmare circa 30 diversi documenti. Il presidente della Repubblica popolare cinese ha espresso fiducia nel fatto che la sua visita sarà fruttuosa «e servirà da stimolo per lo sviluppo dinamico delle relazioni russo-cinesi»

5. Venezuela

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha dichiarato che il Consiglio di sicurezza venezuelano lavorerà costantemente per risolvere la situazione nel paese, ha riferito TASS. «Dichiaro che il Consiglio di sicurezza lavorerà su base continuativa come la più alta autorità costituzionale della repubblica per proteggere la pace e la stabilità politica del paese», ha detto Maduro all’incontro, che è stato trasmesso su Venezolana de Television. Il leader venezuelano ha aggiunto che il Consiglio di sicurezza avrà «tutte le competenze possedute dalle autorità costituenti, elettorali, giudiziarie e civili». «Lo Stato venezuelano deve rispondere in tempo, con forza rivoluzionaria e resistenza, alla necessità di proteggere la nostra patria, la Costituzione e il diritto alla pace», ha spiegato la decisione a Maduro.

главное за суткиитоги дняновостисобытия дня
Присоединяйтесь к нам на нашем канале!

Ваш комментарий будет первым

Для того чтобы оставить комментарий, регистрация не требуется

Читайте также:

Le forze armate ucraine hanno aperto la strada all’insediamento della Sciastie Александра Донцова 1. Gli osservatori dell’OSCE hanno registrato l’estrazione da parte delle forze di sicurezza di Kiev dell’autostrada che porta alla Sciastie. Lo ha annunciato un ufficiale del servizio stampa della polizia […] La Fuerza Armada de Ucrania está instalando las minas en el camino hacia un Александра Донцова 1. Ivan Filiponenko, el oficial de la oficina de prensa del Mando de la Milicia Popular de la República Popular de Lugansk, informó que los observadores de la OSCE habían registrado la instalación de minas en el camino hacia […] Più di 3,5 mila combattenti si sono concentrati nella provincia di Latakia Александра Донцова Il raggruppamento continua nella zona di de-escalation di Idlib e la concentrazione di forze di organizzazioni terroristiche è stata segnalata giovedì dalle forze armate russe. Secondo loro, oltre 3,5 mila militanti del […] More than 3,500 terrorists have concentrated in Latakia province Александра Донцова The terrorists continue to regroup and concentrate in the Idlib DMZ — the Russian military announced on Thursday. According to them, more than 3,500 of terrorists of the Hayat Tahrir Al-Sham group have gathered near the […] the USA explained the incident with diplomats Александра Донцова 1 Russia The spokeswoman for the US Embassy in Moscow, Rebecca Ross, explained for what purpose, according to Washington, the American diplomats were in a close proximity to the secret training ground of the Russian Navy. […] Gli Stati Uniti hanno spiegato incidente con diplomatici Александра Донцова 1. Russia La portavoce dell’ambasciata americana a Mosca, Rebecca Ross, ha affermato per quale scopo, secondo Washington, i diplomatici americani si trovavano nelle immediate vicinanze del campo di addestramento segreto […] Le truppe siriane hanno raggiunto il confine con la Turchia Александра Донцова 1. Russia-ONU Andrei Belousov, rappresentante permanente aggiunto della Federazione Russa presso l’Ufficio delle Nazioni Unite a Ginevra, ha affermato che la Russia, in consultazione con altri paesi, si è preparata a […] Riassunto delle notizie, il 16 ottobre 2019 Александра Донцова 1. Siria Un aereo militare non identificato ha attaccato e distrutto completamente una colonna di equipaggiamento militare delle forze governative siriane nella periferia di Manbij, nel nord del paese, riferisce Bloomberg. […] Le truppe curde contrattaccano le forze turche Александра Донцова 1. USA Le autorità statunitensi hanno introdotto misure restrittive contro i ministeri della difesa e dell’energia della Turchia, secondo il Ministero del Tesoro statunitense. Inoltre, la sua dichiarazione afferma che […]
Наверх Наверх